Indietro

Stadio a Campi, i tifosi stanno con Rocco

ph Alessandro Zani

Sui social e in città attraverso striscioni (anche al Piazzale e Ponte San Niccolò) sempre più testimonianze di affetto e vicinanza a Commisso nella battaglia per il nuovo impianto. Viola col Brescia il 23 o 24 giugno

Sulla questione dello stadio i tifosi viola stanno con Rocco Commisso e il suo orientamento a farlo  a Campi Bisenzio. In città (e non solo a Firenze) ci sono striscioni per il patron, ad esempio al Piazzale Michelangelo e Ponte San Niccolò.

E basta scorrere i social, per vedere che l'hashtag #iostoconrocco o simili è molto gettonato nei club. Basti fare tre esempi, Sicilia viola, Gubbio, Cerbaia. Ma facendo un piccolo sondaggio certamente se ne conterebbero tanti. 

A questo punto i sostenitori dello stadio assolutamente nel Comune di Firenze sembrerebbero in minoranza. 

Il patron viola sembra essersi accorto di questo umore a suo favore e spingere sull'acceleratore a questo punto è normale. 

La ristrutturazione dello stadio Franchi piacerebbe a molti ma i vincoli posti dalla Soprintendenza non collimano con l'idea di modernità del magnate italo-americano. 

Il Comune non ha fatto una bella figura con la storia della Mercafir e non si sa fino a che punto può condizionare le scelte di un privato che vuole investire tanti soldi per la squadra che comunque rappresenta Firenze, anche se lo stadio fosse in un territorio limitrofo. 

La sensazione comunque è che qualsiasi sorpresa è possibile. Dare qualcosa per scontato in questo argomento appare azzardato. 

Intanto emerge che la Fiorentina contro il Brescia giocherà il 23 o 24 giugno

Antonio Patruno
© Riproduzione riservata


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it