Indietro

Spettacolo — rubrica a cura di Antonio Patruno

Teatrino al Pinocchio, debutta La Toscana delle Arti

Lezione spettacolo gratuita con prenotazione obbligatoria il 28 agosto

Proseguono gli appuntamenti allarena estiva per le famiglie il Teatrino al Pinocchioa San Miniato Basso, al Campo da Basket dietro la casa culturale, organizzata dal Teatrino dei Fondi, in collaborazione con il Circolo Arcie Casa Culturale di San Miniatoe il Comune di San Miniato.

Spettacoli per bambini di tutte le età, un appuntamento di prosa con una lezione spettacolo.

Un luogo che è diventato un punto di riferimento per le serate estive dove vivere il teatro in sicurezza.

Giovedì 27 agosto alle 21:30 la compagnia la contrada va in scena con Le Quattro Stagioni, uno spettacolo dai 3 anni in su, con Enza De Rose (attrice) e Irene Ferrara (danzatrice) dove Teatro, Danza e Musica si incontrano per dar vita a un’opera dedicata alla natura con le sue molteplici forme e colori. Partendo dalla celebre sinfonia di Antonio Vivaldi, una riscrittura delle quattro stagioni in chiave contemporanea.

Venerdì 28 agosto alle 21:30 Marta Paganelli, con la partecipazione di Enrico Falaschi, debutta con una lezione-spettacolo dal titolo La Toscana delle Arti, testo di Micle Contorno, un’iniziativa che si inserisce nell’ambito della XX edizione della Festa della Toscana. Lo spettacolo è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al 370 368 7878. Attraverso alcune personalità artistiche prende vita sul palcoscenio una dissertazione sulla storia dell’arte Toscana a partire dal ‘600 fino al ‘900.

Il sanminiatese Lodovico Cardi, detto il “Cigoli”, il pittore gentile che si colloca tra il manierismo e il barocco, il suo rapporto con i Medici e la sua vicinanza con Galileo Galilei ci introduce in una dimensione di un passato suggestivo e affascinante. Passando da Pietro Benvenuti e ripercorrendo i fasti della corte di Elisa Baciocchi, si giungerà poi ai “Macchiaioli”, i primi pittori italiani contemporanei e al Caffè Michelangiolo, luogo deputato al nuovo nuovo modo di percepire l’arte. Ancora attraversando la biografica artista di Adolfo De Carolis, si giungerà al fucecchiese Arturo Checchi, artista di grandissima levatura, autonomo e anticonformista, che sviluppa un’autonomia pittorica e offre ritratti di una Toscana autentica. Attraverso rimandi letterari e musicali, sarà un viaggio alla scoperta delle meravigliosi arti, pittura, scultura e arti grafiche, di oltre tre secondi in Toscana.

Domenica 30 agosto alle 21:30 tra gli appuntamenti per ragazzi, dagli 8 anni, è in scena Cosa Losca, di Marco Sacchetti e Silvia Nanni, con Claudio Benvenuti e Marco Sacchetti. In maniera ironica e divertente i protagonisti, i due funzionari più improvvisati della Repubblica italiana, cercheranno di spiegare nascita, organizzazione e modalità operative della criminalità. Uno spettacolo di impegno civile, dove il gioco comico dei protagonisti cerca di bilanciare l’importanza e la drammatica serietà del tema trattato, lasciando la possibilità di apprendere e riflettere sul valore della legalità e sulla lotta alla criminalità organizzata, concetti tanto cari a un altro giovane che ha avuto il coraggio di distinguersi, Peppino Impastato…

il Teatrino al Pinocchio, è un esempio unico in tutta la Toscana, che ospita spettacoli per famiglie e bambini e teatro di prosa sarà aperta fino all’11 settembre.

L'iniziativa incontra l'interesse e il sostegno di Unicoop Firenze, Consorzio Artigiani Sanminiatese, Pallets Bertini Group, Ms Group, Scatolificio Saico,

PROGRAMMA

giovedì 27 agosto ore 21:30 – spettacolo per famiglie (dai 3 anni)

LE QUATTRO STAGIONI

venerdì 28 agosto ore 21:30 – spettacolo di prosa

LA TOSCANA DELLE ARTI

domenica 30 agosto ore 21:30 – spettacolo per famiglie (dagli 8 anni)

COSA LOSCA

Biglietto

spettacoli per bambini famiglie

Intero 6 € | Ridotto 5 €

RIDUZIONI (soci Unicoop Firenze, under 12 anni, over 65 anni)

La Toscana delle Arti

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria (370 3687878)


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it