Indietro

Editoria Toscana — rubrica a cura di Antonio Patruno

Elba Book festival: Barni taglia il nastro

Martedì 16 luglio (ore 17,45) l'inaugurazione alla presenza dell'assessore regionale, che mercoledì mattina illustrerà le politiche culturali della Toscana. A Rio Marina trenta editori

FIRENZE – Si apre nella più grande isola dell'arcipelago toscano l'Elba Book Festival, che animerà il centro storico di Rio nell'Elba. Il taglio del nastro sarà domani, martedì 16 luglio: una trentina gli editori presenti nella tre giorni di una piccola rassegna dedicata all'editoria indipendente, giunta alla quinta edizione. E al festival ci sarà anche la Regione, che finanzia l'iniziativa che costituisce uno dei tasselli di quel patto regionale per la lettura lanciato nei mesi scorsi e che si declina in più modi: dal sostegno dei festival alle piccole case editrici, dalla diffusione del valore della lettura coinvolgendo anche i centri commerciali alla valorizzazione del ruolo delle librerie indipendenti, per provare a risolvere un problema – quello del non leggere – che è un'emergenza di cultura civile, perché vengono meno gli strumenti per capire il mondo che ci sta attorno, ma può diventare anche un'emergenza economica e produttiva.

La Regione sarà presente all'Elba Book Festival con la vice presidente ed assessore alla cultura Monica Barni, che martedì 16 luglio alle 17.45 interverrà all'inaugurazione della manifestazione e mercoledì 17 mattina, sempre sulla terrazza del Barcocaio dalle 10 alle 12, illustrerà le politiche culturali della Toscana.


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it