Indietro

In cucina — rubrica a cura di Nicola Novelli

"Un bagno di birra" fa bene all'estate

La birra delle carceri di Milano al Mandela Forum. A Bagno Vignoni il primo festival dedicato alle artigianali di tutta la Toscana. Slow Beer il 19, 20 e 21 luglio a Chiusi

Birre e birrifici artigianali protagonisti con degustazioni, assaggi e musica live nello scenario incantato dell'estate toscana.

Il 18 luglio, in occasione del Nelson Mandela Day, presso le arene estive del Nelson Mandela Forum di Firenze sarà disponibile la birra Malnatt, la birra delle carceri di Milano. “Malnatt, il gusto del riscattoè l’innovativo progetto brassicolo della città di Milano che vuole accendere l’attenzione sul tema e il valore del reinserimento delle persone carcerate ed ex-carcerate nel mondo produttivo. Il progetto Malnatt, il gusto del riscatto nasce dalla collaborazione tra i Direttori dei tre Istituti penitenziari milanesi di Bollate, Opera e San Vittore e un gruppo di imprenditori ed esercenti del territorio milanese, grazie al supporto del Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria e del Comune di Milano. L’obiettivo è duplice: reinserire almeno dieci detenuti o ex-detenuti e generare risorse per sostenere ulteriori progetti che procurino ricadute positive sul sistema di esecuzione penale. Le birre Malnatt sono birre agricole - ovvero prodotte con materie prime coltivate in loco presso l’Azienda Agricola La Morosina nel Parco del Ticino - ad alta fermentazione, non pastorizzate, non filtrate e rifermentate in bottiglia o in fusto. Le birre sono prodotte in tre varietà e dedicate ai tre istituti carcerari di Milano: Malnatt San Vittore, birra chiara non filtrata di solo malto d’orzo; Malnatt Bollate, birra di frumento; Malnatt Opera, birra rossa. Nome e logo di Malnatt (termine del dialetto milanese che sta affettuosamente a significare “nato male”), ideati da Take, l’Agenzia di comunicazione partner del progetto, traggono origine dalla cultura popolare meneghina. Non a caso, è un malnatt il protagonista di Ma mi, la celebre canzone, scritta da Giorgio Strehler e cantata da Ornella Vanoni e poi da Enzo Iannacci, che racconta di una detenzione nel Carcere di San Vittore. Nella serata del 18 Luglio al Mandela Forum sarà possibile gustare Birra Malnatt San Vittore: una birra chiara non filtrata, di facile bevuta, ma mai banale. Le note amaricanti derivanti dal luppolo coltivato nella cascina ben bilanciano il sapore del malto

Bagno Vignoni (Si) torna l’appuntamento con la quinta edizione di “Un bagno di birra”, il primo festival della birra toscana in programma a Bagno Vignoni (Siena) da venerdì 19 a domenica 21 luglio, organizzato dal Comune di San Quirico d'Orcia in collaborazione con la Proloco di San Quirico d’Orcia, responsabile della gestione del festival. Otto i birrifici selezionati in questa edizione 2019 provenienti dalle province di Siena, Prato e Pisa. Festival al via venerdì 19 luglio con l’apertura dei birrifici dalle ore 16; dalle ore 19.30 apertura dello stand gastronomico e braciere. Alle 22.30 musica live con Giuseppe Scarpato Power Trio. Il programma di sabato 20 luglio prevede la possibilità di pranzare e cenare nello stand gastronomico mentre i birrifici artigianali inizieranno a spillare birra dalle ore 12 fino a notte. Dalle ore 22.30 musica live The Shaker. Gran finale domenica 21 luglio. Dalle ore 16 alle ore 19 presentazione dei birrifici toscani selezionati, degustazione di birra dalle ore 12 fino a notte e stand gastronomico e braciere a pranzo e cena. Chiusura dalle 22.30 con il concerto dei Pink Noise. I birrifici selezionati Birrificio Bio La Stecciaia, Opificio Birraio, Birrificio 26nero, Birrificio Badalà, Birrificio Birra La Diana, Birrificio Cappellino, Birrificio San Quirico, Saragiolino.

Il Centro Storico di Chiusi Città il 19, 20 e 21, luglio accoglie la seconda edizione di Slow Beer il Festival delle birre Artigianali e Trappiste. Saranno tre giorni intensi di eventi tutti dedicati alla birra di qualità con piccoli birrifici, provenienti da varie regioni d'italia, che si rispecchiano negli ideali Slow Food. Novità dell'edizione 2019 due punti di degustazione che presentano per la prima volta in Italia tutte le birre Trappiste del Mondo, le 13 Abbazie in un unico evento. Inoltre durante l'inaugurazione di Venerdì 19 dalle ore 18:00 sarà presentata SINERGIA19, i primi sorsi di una birra trappista nata dalla sinergia tra Tre Fontane e Spencer, la prima birra trappista solidale perchè i proventi della vendita di questa saranno interamente devoluti all'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. La parte food è presentata dalla collaborazione dei ristoranti di Chiusi, tra i quali anche due chiocciole Slow Food, con i sapori di un territorio, con piatti della tradizione adattati e presentati in chiave street food. Farà da sottofondo all'evento musica di qualità e da mezzanotte deejay set nelle principali piazze con musica commerciale e i tormentoni estivi anni 60, 70, 80 e 90. Tre giorni intensi, a partire dalle ore 18:00, dove il Centro Storico di Chiusi Città si anima grazie alla collaborazione dei Centri Commerciali Naturali di Chiusi (Chiusi Città e Chiusinvetrina) con la Condotta Slow Food Montepulciano Chiusi , con la Pro.Loco e con il Patrocinio del Comune di Chiusi e di Slow Food Toscana.

Fotogallery


© 1997-2019 Nove da Firenze. Dal 1997 il primo giornale on line di Firenze. Reg. Trib. Firenze n. 4877 del 31/03/99

Powered by Aperion.it